sabato 11 ottobre 2014

Le avventure di Alice nel paese delle meraviglie di Lewis Carroll

Illustrazione di Gertrude Kay, via Wikipedia
Non vi capita mai di leggere un libro e di sentirvi trasportate indietro nel tempo, a quando eravate bambine, e di rivivere le stesse sensazioni di stupore ed entusiasmo tanto tipiche dell'infanzia? A me sì, e questo è l'effetto che mi ha fatto leggere, qualche giorno fa, Le avventure di Alice nel paese delle meraviglie di Lewis Carroll.

"Aspettavi ancora un po'", mi direte... Ma scommetto che la maggior parte di voi non ha letto questo classico della letteratura dell'assurdo.

Comunque, il libro mi è piaciuto tanto: breve, leggero e divertente ma, soprattutto, molto coinvolgente emotivamente per la sua capacità di rievocare la spensieratezza di un periodo della vita che si ricorda sempre con nostalgia. Mi sono rivista seduta sul tappeto a guardare il film Disney, a lasciarmi travolgere da quei colori vividi e da quelle immagini fantastiche che prendevano vita sullo schermo e, incredibilmente, ho rivissuto le stesse sensazioni.

Sarei curiosa di sapere se la lettura di questo romanzo abbia fatto un effetto simile ad altre lettrici adulte. Che ne dite di condividere con me e con gli altri le vostre sensazioni?

Nessun commento:

Posta un commento